Musica

Quando ti impegni al massimo…e poi ci riesci!

Quando ti impegni al massimoâĦe poi ci riesci!

"Coldplay fans are the best in the world. If you like Coldplay then you're obviously very intelligent and good looking and all-around brilliant." "I fans dei Coldplay sono i migliori al mondo. Se ti piacciono i Coldplay sei sicuramente molto intelligente e bello e brillante sotto ogni punto di vista" Chris Martin

La mia stima per i Coldplay è cresciuta improvvisamente un pigro pomeriggio di qualche anno fa, quando lessi di sfuggita su una rivista che il modello vocale del leader Chris Martin è Morten Harket, cantante del gruppo norvegese anni '80 A-Ha. Adoro questa commistioni di generi ed epoche.

I Coldplay si formano a Londra nel 1997, Chris Martin, Jonny Buckland, Guy Berryman e Will Champion; l'album di debutto arriva con il nuovo millennio: "Parachutes" si piazza nella top ten inglese e ci resta per 13 settimane. E' l'onda di rinnovamento rispetto al Brit-pop, molto più vicina alle atmosfere dei primi Radiohead, che cerca addirittura il confronto con gli anni '70 di Pink Floyd e compagnia bella.

Non sono di certo allegri i Coldplay, ma la loro malinconia non è mai disperazione, forse anche perché la voce delicata di Martin ha il merito di mantenere l'ascoltatore in uno stato di sospensione emotiva: come per dire "Si ok, c'è tanta sofferenza in giro, ma perché dannarsi? Riflettiamoci su con calma e intanto abbandoniamoci alla musica". In fondo "We live in a beautiful world", viviamo in un bellissimo mondo, come recita "Don't panic", uno dei pezzi più rappresentativi del disco, insieme a "Yellow", "Trouble", introdotta dal celebre giro di accordi al pianoforte, e "Shiver".

Nel 2002 esce il secondo lavoro. "A Rush of Blood to the Head", da molti considerato un ulteriore passo avanti rispetto al precedente, anche se forse sembra tutto un pò più costruito, meno semplice e spontaneo. "The scientist" rimane, a mio parere, un brano semplicemente bellissimo ("Nobody said it was easy,
No-one ever said it would be this hard, Oh take me back to the start": quante volte vorremmo essere riportati all'inizio?), così come anche "In my place" e "Clocks"(idea splendida quella dell'inizio di piano incalzante): magari se li avessero trasmessi un po' meno spesso, soprattutto su Mtv, ce li saremmo goduti di più senza farceli venire a noia.

"X&Y" viene pubblicato nel 2005, e vende 10 milioni di copie: è un album un po' lontano dal suono caratteristico della band, alcuni lo definiscono più "spersonalizzato", più freddo. "Fix you", forse scritta per la moglie di Chris Martin, Gwineth Paltrow, sofferente per la recente scomparsa della padre, ha un testo che mi colpisce profondamente, ed esprime alla perfezione il desiderio di consolare e proteggere la persona che ami (lacrimuccia...), il tutto accompagnato dalla dolcezza della voce di Martin.

Quarto ed ultimo, per ora, lavoro dei Coldplay è "Viva la Vida (or Death and All His Friends)", del 2008. Due anni di studio ed la chiara intenzione da parte della band di distanziarsi dagli album precedenti, è un disco con due anime, come dichiarato dallo stesso Martin e come si intuisce già dal titolo: vita e morte, ottimismo e pessimismo, gioia e malinconia. Un plauso dovuto alla scelta di mettere in copertina "La libertà che guida il popolo" di Eugene Delacroix, uno dei miei pittori preferiti (momento di autocitazione).

C'è un non so che di epico in questo disco. Si parte con "Life in technicolor", una vera e propria "botta di vita", così come anche "Viva la vida": ti verrebbe voglia di metterti a cantarle saltando sul bordo di un precipizio, con la sensazione di essere in cima al mondo, anche se per poco ("I hear Jerusalem bells a ringing Roman Cavalry choirs are singing, Be my mirror my sword and shield, My missionaries in a foreign field, For some reason I can't explain, I know Saint Peter will call my name, Never an honest word, But that was when I ruled the world"); pensate cosa si deve provare a suonarle davanti ad uno stadio pieno.

"When you try your best but you don't succeed When you get what you want but not what you need
When you feel so tired but you can't sleep Stuck in reverse" "Fix you"

Lascia un commento

L'indirizzo non verrà pubblicato.
Codice di invio
Visita il mio sito personale - www.serenabasciani.it Seguimi su Facebook Seguimi su Twitter Iscriviti alla Newsletter